EcoGusto senza zucchero

C’è stato un periodo della mia vita in cui a causa di un antibiotico, il mio corpo aveva sviluppato una sorta di intolleranza allo zucchero. Ogni volta che dovevo andare a un compleanno era una tortura arrivare alla torta: la mangio o non la mangio, la gusto e poi sto male oppure rifiuto, mi frustro, ma non soffro? Purtroppo il mio palato alla fine vinceva sempre. Se non altro adesso riuscendo a fare anche le torte a casa e, conoscendo i difetti di tutte quelle che sono passate sulla mia lingua, so cosa correggere e creare i giusti abbinamenti.

Col tempo, per fortuna, ho imparato ad ascoltarmi e sono riuscita a guarire, così oggi non è più un trauma mangiare qualcosa che contenga zucchero. Nonostante questo, grazie alla mia voglia di sperimentare, ho provato a creare qualcosa di alternativo, ma comunque socialmente accettabile e apprezzabile che non creasse troppo scandalo: una volta ho fatto un dolce al cucchiaio per una cena e quando ho detto che non c’era lo zucchero mi è stato chiesto se fosse salato.

Adesso però, basta convenevoli e, almeno voi con mente aperta, venite con me e andiamo a festeggiare.

zucchero
foto di Leonardo Magni

Crema al latte: questa è una crema dolce e delicata che si abbina a qualsiasi base: va bene per un pan di spagna o un mille foglie o semplicemente su dei biscotti. Il dolce al cucchiaio di cui vi parlavo prima era fatto con questa e delle ciliegie tagliate a metà e messe nel bicchiere con la polpa verso la parete in modo da farla aderire ad esso. Alla fine me ne hanno chiesto il bis. Ingredienti: 500 ml di latte, 50g di maizena, vaniglia qb e… 50g miele! Il miele è un ottimo dolcificante e non solo non fa male, ma non crea dipendenza come lo zucchero. In un bicchiere mescolate la maizena con 100ml di latte. Fate sobbollire i restanti 400 ml di latte con la vaniglia e all’ultimo mettete il miele. Mescolate per farlo sciogliere e solo dopo aggiungete il composto con la maizena. Rimettete sul fuoco basso finché non si addensa. Pronta!

zucchero
foto di Leonardo Magni

Biscotti al cocco: anche questi hanno il miele all’interno, fatti con pochi ingredienti e piacciono anche a chi fa attività fisica perché sono proteici. Ingredienti: 125g albumi che monterete a neve ferma, 100g di cocco grattugiato e 50 g miele. Preriscaldate il forno a 180 statico. I biscotti cuoceranno per 15/20 minuti, non di più se no si asciugano troppo; controllateli spesso verso la fine per non farli bruciare. Nel frattempo, mescolate tutto dal basso verso l’alto per non far smontare gli albumi. Date la forma che volete con un cucchiaio e adagiate il composto su una pirofila con carta da forno. Uno tira l’altro.

Torta alla frutta: qui il trucco è mettere la frutta (tanta frutta) che più vi piace; non si sbaglia mai. Ingredienti base per qualsiasi tipo di torta vogliate: 180g di farina, 2 uova, 9g di lievito, vaniglia qb, 20g di olio e yogurt senza zucchero. Montate le uova, aggiungete lo yogurt e l’olio e poi mettere gli altri ingredienti. Forno preriscaldato a 180 per minimo mezz’ora, dopo di che controllate con lo stecchino. Confesso che per questa ho il mio trucco in più, ma come ogni chef che non svela i suoi segreti, anche io taccio, ma se volete posso sempre invitarvi a cena, farvi una buona torta e forse, dopo qualche bicchiere di vino, rompere il silenzio.

Ad ogni modo rega’, io ci ho provato. Per il resto qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.